5 C
Roma
mercoledì, Aprile 1, 2020

È semprice

Fra li partiti che ce so' venuti ce stanno quelli che arivonno er re e ce so' quelli che so' più cresciuti che un...

Li capelloni a Trinità de Monti

’Sti capelloni stanchi e migragnosi, che vònno vive’ a sbafo de ’gni fesso, vengheno a Roma come li rognosi e rammolliti come er pesce lesso. Ariveno dall’estero ’sti...

Campo de’ Fiori

Tutta piena da banchi e bancarelle ricoperti de frutta e de verdura; ’na confusione che te fa paura e li strilli che ariveno a...

Er buzzurro pe’ casa

Scusateme, sapete, sora Betta, ma che viè a fà da voi quer milanese? Quela è gente, fìa mia, sempre sospetta: perché volete perde e fà le spese? Crementina...

Giojelleria

Mica se tratta qui de’li giojelli che l’orefice mostra a’le persone: questi so’ più sciccosi, assai più belli, che pe’ sprennore nun c’è paragone. Li...

Er dialogo

– Papà, lo vedi er monno che schifezza? – Lo vedo, fijo mio, e ciò un magone! Me so’ ridotto a la disperazzione: ’ndò...

Rotocalchi

Viva la faccia de la libbertà! Su li giornali mo, in fotografia, tu pòi vedé la casa de lo Scià o quella de la Lollo e de...

Bella fiorara

Bella fiorara mia, tresteverina, quanno me fermo a rimirà la mostra tra tanti fiori la bellezza vostra troneggia come immaggine divina. Ciavete la boccuccia corallina, l'occhioni mori, un fascino...

Fantasie

C’è quarche vorta che te senti strano e nun te sai spiegà quello che sia; e, allora, chiudi l’occhi e, piano piano, cominci a lavorà de fantasia. Ecco...

Io te vorebbe dì…

Io te vorebbe dì: sei tanto bella che Venere de Milo ce sfigura perché ciai er portamento e la figura più mejo assai de quarsisia modella. Io te...