19.6 C
Roma
sabato, Aprile 20, 2019

Italia industriosa

In Italia ogni industria va benone e in questo se pò dì che stamo a posto perché in un modo che è gajardo e...

Menù femminile

’Na regazzetta ’n gamma pe’ davero: boccuccia sprofumata e corallina, capello bionno d’oro, l’occhio nero, li vestiti a la moda pariggina. Te rimane scorpita ner pensiero; si concore in...

L’aria de primavera

Tutto s’alleggerisce in primavera; s’alleggerisce er corpo cor cervello; la moda sorte fòra più leggera perché nell’aria spira er tempo bello. La primavera è come un ritornello de vita...

Er quadro

Ieri so’ stato a fà certi ritocchi a quel’infissi, a casa de tu’ zia; defatti l’ho assestati co’ li fiocchi: adesso vanno ch’è ’na meravìa. E siccome nun...

Magnà e dormì

So’ du’ vizietti, me diceva nonno, che mai nessuno te li pò levà, perché so’ necessari pe’ campà sin dar momento che venimo ar monno. Er primo vizio...

Casetta mia

Tra vicolo dell’Oro e Consolato c’è ’na casetta che ce fa cantone, una vecchia casetta de l’urione a dì poco der secolo passato. Ma si ne parlo c’è...

Er perdono

– No, – fece lui – nun diteme più gnente; nun me ripìo ’na fìa disonorata; che se rosichi mo, si se ne pente: ...

Santa Lucia

Nun devi maledì la boia sorte si er destinaccio è stato troppo avaro; nun hai da dì: – Speramo che la morte me levi...

Pennellate su Roma

La tavolozza tua, caro pittore, cià li colori de la nostargia e quanno che spennelli Roma mia me dai ’na puncicata de dolore. Perché arivedo er fiume incantatore senza...

Bacio de mamma

Dico la verità, stavo avvilito; doppo una sbiossa simile, chi è quello che nun se sente rivortà er cervello e tutto quanto er corpo indebbolito? A stà bene...