18.4 C
Roma
mercoledì, Giugno 3, 2020

Santa Lucia

Nun devi maledì la boia sorte si er destinaccio è stato troppo avaro; nun hai da dì: – Speramo che la morte me levi...

Boccuccia ciuca

Bocca de fȏco tanto mai grazziosa, che quanno t’opri e ridi pari un fiore; boccuccia ciuca, ciuca assai odorosa fatta sortanto pe’ parlà d’amore. Boccuccia assai più fresca...

Meritato riposo

La mia padrona, nobbile contessa, che tutto l’anno sano, scherzi a parte, s’affatica sortanto a giocà a carte, è annata ar mare a rinfrancà...

Come pò esse?

Er sor Gregorio, un omo grosso e grasso, siccome se sentiva un gran dolore, uscì da casa e agnede, passo passo, a fasse visità da un bòn...

Cose da vedesse

Ne l’estate, hanno detto, le nudiste verranno a Roma pe’ sfilà a li Fori. Ne vedremo de tutti li colori, sippure troppe ormai n’avemo viste. Er guaio grosso...

La matina de Pasqua Befania

Ber vede è da per tutto sti fonghetti, Sti mammocci, sti furbi ciumachelli, Fra ’na battajeria de giucarelli, Zompettà come spiriti folletti! Arlecchini, trommette, purcinelli, Cavallucci, sediole, ciufoletti, Carrettini, cuccù,...

Nun te rammaricà

Nun te rammaricà, povero core, si quela fiamma che matina e sera t’ha riscallato pe’ ’na vita intera s’è spenta e se n’è annato via er calore. Tu...

Er parlà de li regazzi

La gioventù d'adesso che va a scòla nun sa parlà né in lingua e né il dialetto, ner fà un discorzo scapola e ciriola, stenta e a...

Esperienza

Entrava in d’un portone a via Milano. – Signorina, permettete? – e la fermai. Lei permesse e accosì l’accompagnai su pe’ le scale insino ar terzo piano. Ma...

All’inventore der viagra

Pozzi esse benedetto, qua la mano! Damme sto cinque, er celo t’abbi in gloria! Tu hai messo un punto e a capo ne la storia; tu hai...