E’ ritratto de’ ritrattista

Se chiama er dua de briscola, e se crede d’esse l’Asso e de dà le stilettate, povero ciuccio! Mettetece a sede; statemel’a guardà, nun ve n’annate. Dateje du’...

Davanti a lo specchio

Quer che dice er proverbio pare vero: c’è er diavolo dellà, dietro a lo specchio, e più lo guardo e più me sembra vecchio, più taciturno, raggrinzito...

Riservatezza

Ce l’ha presente, lei, que’la signora ch’abbita ar terzo piano? Cià l’amico: un giovenotto che me pare Ghico, co’ ’na faccia da ladro ch’innamora. Ar mezzanino, invece, la...

Er mascherone

Quanno sto a tu per tu co le perzone pe nun faje capì l’affari mia me metto un mascherone quarzisia e ciannisconno dietro ogni emozzione. E nun me...

Er volo de la farfalla

Me sta volanno attorno ’na farfalla e me vò dì che viè la primavera, che l’aria appoco appoco s’ariscalla e che debbotto fiorirà la tera. Da pupa zampettavo...

Er bilancio

Che penzieri me frullano stasera! L’amichi... Mah, potemo accontentasse. La salute... ’Mbè, c’è da lamentasse, m’abbasta che pò annà ’sta penna a sfera. Er negozzio... Tant’anni de galera: adesso...

La pazienza

La pazienza è virtù, fratello caro, e nasce da la gnagnera de l’anno; pochi ce l’hanno perché sa d’amaro come so’ amari sacrifici e affanni. Perdona tutto: cattiveria,...

Mo passa

Guardatela, guardatela, mo passa… La fata, la padrona de sto core. Passa la grazia, la bellezza, er fiore, che ’na voja de baci smove e lassa. Ma guardate,...

Mamma mia !

Abbasta ’na paura, un’emozzione o un caso che ce dà ’na meravìa che se ne uscimo co’ un’esclamazzione pe’ tutti quanti uguale: «Mamma mia!» Da...

Napoli e Roma

Napoli, hai voja a dì, Napoli è bella! Cià ’n panorama raro che t’incanta; Sotto quer celo scicche, turchinello La gente spensierata ride e...