7 C
Roma
mercoledì, dicembre 12, 2018

Da Bertino a la vecchia chitara

È ’na cucina veramente rara quella manipolata da Bertino: peccato che nu’ sta tanto vicino, ma a via Ravenna tredici, a Ferrara. Locale a nome de «vecchia chitara» che...

Rotocalchi

Viva la faccia de la libbertà! Su li giornali mo, in fotografia, tu pòi vedé la casa de lo Scià o quella de la Lollo e de...

Vesterne a l’italiana

Er vesterne ched’è? ’Na sparatoria indove tutti moreno ammazzati e certe vorte vengheno impiccati mentre che lo sceriffo ce va in gloria. C’è poi er salone indove co’...

Li pochi ma boni

Ve presentamo er nostro «circoletto». Er più mejo che c’è: soci Sgnappella, Bucaletto, Ciarioca, Cuccumella, Scannello, Pallagrossa, Pidocchietto, Mammalasorca, Giuda, Cefaletto, Menefrego, Naticchia, Canipella, Cacarazzi, Ancinello, Gurgumella, Ciancicafregna, Pertica, Torzetto, Baciaculo cassiere,...

Inquinamenti

Quattordici anni, appena sviluppata. – Ma che te senti, fija benedetta? In poco tempo sei così ingrassata e ciai pure un po’ gonfia la panzetta. Ma forse te...

Le buche de Roma

Povera Roma, come sei ridotta! Che quadro desolante, che malanno! Tutte le strade stanno sprofonnanno come fussero fatte de ricotta! E ammazzele che buche che ce stanno! Ognuna è...

Cose da vedesse

Ne l’estate, hanno detto, le nudiste verranno a Roma pe’ sfilà a li Fori. Ne vedremo de tutti li colori, sippure troppe ormai n’avemo viste. Er guaio grosso...

Le tartarughe de piazza Mattei

Sarà, ma a me me sa che ’sta fontana è un monumento a la burocrazzia d’un tempo che però nun s’allontana da quella che c’è mo in...

La sorte de l’agnello

L’abbacchio, ossia l’agnello, si volete, è simbolo d’amore e fratellanza; lo dicono perché, come sapete, è tanto bòno: sì, ma pe’ la panza. È ’na bestiola docile, credete, senza...

Anima in pena

De me nun ciai bisogno e io ce credo, anzi me sa che nun te frega gnente. Questo è er concetto che me viè a la...