Cose da vedesse

161
di Giorgio Cocci

Ne l’estate, hanno detto, le nudiste
verranno a Roma pe’ sfilà a li Fori.
Ne vedremo de tutti li colori,
sippure troppe ormai n’avemo viste.

Er guaio grosso è che dovranno assiste
puro le statue de l’imperatori:
ma si saranno presi da… l’ardori
c’è er piedistallo che li fa resiste.

Sarà un’esposizione variopinta
vedé sfilà ’ste fresche a brutto grugno,
marcià tutte pizzute, senza spinta…

Lo sai si che m’ha detto la commare?
– Abbasta che nun vengheno er due giugno
quanno c’è la sfilata militare!