L’arotino

9
RUGANTINO n. 12950 del 17 luglio 2012

di Mario Gueli

Parcheggia sotto casa er furgoncino,
se mette no zinale da barbiere,
poi fa girà la mola der mestiere,
ma senza faticà, cor motorino.

Cià n’arietta d’artista sopraffino
perché nun dà de piede… è un ingegnere…
e poi nun viè abbonora p’er quartiere,
co quer richiamo, a fà lo svejarino.

Questo nun fa che smovece er rimpianto,
perché nun ce l’ha più la simpatia
der guittarello, che piaceva tanto!

Se sa, er progresso porta mijoria
all’omo che lavora… ma tratanto
ce fa sparì un ber po’ de povesia!