Er lupo e la civetta

91
di Eleonora Dominici

Er lupo co la civetta
nun ciaveva gnente da spartì;
solo tanta amarezza
pe quer posto assai bello
indò l’ucello
se metteva a dormì.