La povesia

23
di Clelia Gelmetti De Sanctis

Si vòi sapé ched’è la povesia
da’ ’na sgamata drento ar dizzionario:
te spiega ch’è una musica, è armonia,
è svolazzà in un monno immagginario

su l’ali d’oro de la fantasia.
Si vòi creà un poema letterario
tu je pòi dà ’na forma quarsisia,
ma pe scrive un sonetto è necessario

un lavoretto de cesellatura:
ce vò metrica,rima, e tutto drento
in quattordici righe de bravura.

Ma ’ste regole l’hai da rispettà!
E… si nun sai decide l’argomento
parla de Roma, nun te pòi sbajà.