Urgenze rinviate

82

La quistione palestinese torna ar centro de l’attenzione dopo er piano proposto da Trump e Netanyahu, co tutt’e due che cianno da fà pe problemi interni: l’impedimento e soprattutto la ricannidatura p’er primo, la sfida a le urne p’er siconno ne l’elezioni anticipate. La Lega araba nun ce vò stà a l’annessione de li teritori occupati e a la consacrazione de Gerusalemme capitale; er ministro dell’esteri Riyad al-Maliki fa ’na proposta arternativa che sarà illustrata ar consijo de sicurezza de l’Onu dar presidente Abu Mazen. Sta pe ’ncomincià la quinta settimana de sciopero de l’avvocati francesi che scateneno la reazione de la magistratura: ’n’assemblea riunita a Tolosa, indove se so’ registrati rinvii de l’udienze ar 2021, esprime deplorazione da parte de tutti e ’r presidente der tribunale de Evry interpreta sentimenti d’esasperazione. A l’apertura de l’anno giudiziario in cassazione er presidente der consijo nazionale forense Andrea Mascherin ripropone l’urgenza de ’na riforma der processo penale.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Riyad al-Maliki