Nascita de li gradiatori

18
di Rugantino

Si ciai un temperamento fumantino
e te ritenghi un prode combattente,
nun devi perde perde tempo inutirmente:
diventa «Gradiatore Rugantino».

Nun solo impari a raggionà de fino,
ma fai un servizzio, tiello bene a mente,
de mette ar banno chi nun serve a gnente,
a incomincià da quarche scribbacchino.

Come pò stà che un semianarfabbeta
che sappi legge e scrive ammalappena
possi annà in giro a dì d’esse un poeta?

Pe questo è necessario che ogni fregno
che dia de scanzo ar duello nell’arena
sia nominato «gradiatore indegno».