Mamma mia !

11
di Giulio Riccomagno

Abbasta ’na paura, un’emozzione
o un caso che ce dà ’na meravìa
che se ne uscimo co’ un’esclamazzione
pe’ tutti quanti uguale: «Mamma mia!»

Da che la prima zinna dette er via
a la vita de tutte le persone
nun c’è bisogno de la fantasia
pe’ dì che la natura ebbe raggione.

’Sto «mamma mia» ce dice chiaramente
che semo tutti fiji, onesti o ladri,
da nun confonne mai co’ l’artra gente.

E ’sta presenza incisa ne la mente
in fonno è un premio ar merito de madri
che danno tutto senza chiede gnente.