Er vero corpevole

10
di La sora Peppa

Perché, Signore, hai fatto tanti maschi
co li cojoni ar posto der cervello,
che mischieno er penziere co l’ucello
ar punto da pijà fischi pe fiaschi?

Giggetto mio, si tu te spremi e raschi
la testa come fusse un caratello,
ar massimo viè giù quarche capello
ma ingegno nisba, manco si rinaschi!

Appena ho nominato Masteghino,
pe dì che ciò ’na certa simpatia,
quarcuno ha scatenato ’sto casino.

Io ce lo so chi è stato: è quer villano
de Peppe er Greve, che cià la mania
de tirà er sercio e d’agguattà la mano.