La satira

28

La satira, se sa, spesso fa male
in quanto pare fatta pe dispetto
e addirittura provoca er sospetto
che nasca da quistione perzonale.

Invece è la magnera origginale
de mette a frutto er ben de l’intelletto
si porta sempre er massimo rispetto
verzo er principio de parlà papale.

Defatti è l’espressione d’un penziero
che dietro ar velo ironico e apparente
sa un po’ de scherzo, ma te dice er vero.

E propio dietro a quela verità
strillata in d’ogni sito, a l’occorente,
se scrive la parola libbertà.