Genialità in politica

72

Donald Trump replica a Michael Wolff che lo definisce un imbecille, un idiota, un bambino nel libro Fire and fury (Fuoco e furia) che sta spopolando negli Usa. Sostiene viceversa di essere un genio molto stabile essendo passato dall’essere un imprenditore di successo a divenire una star televisiva e poi presidente degli Stati Uniti al primo tentativo. Un’altra star dello spettacolo, l’afroamericana Opran Winfrey, infiamma la platea dei Golden Globes al Beverly Hilton con un discorso di nove minuti e sembra intenzionata a contendere nel 2020 la Casa Bianca all’attuale inquilino. Matteo Renzi annuncia a La7 che il sottosegretario Elena Boschi sarà candidata in più di un posto, come tutti gli altri, e lui stesso si presenterà in Lombardia e Campania. Mentre il ministro dell’economia Pier Carlo Padoan dichiara la disponibilità a correre nelle file del Pd, il leghista Roberto Maroni afferma di non volersi riproporre per la presidenza della sua regione, ma si prenota per un incarico di governo in caso di vittoria alle elezioni politiche.

Lillo S. Bruccoleri