Eppure se vota

113
Democratic presidential hopeful former US vice president Joe Biden makes a point as he and Senator Bernie Sanders take part in the 11th Democratic Party 2020 presidential debate in a CNN Washington Bureau studio in Washington, DC on March 15, 2020. (Photo by Mandel NGAN / AFP) (Photo by MANDEL NGAN/AFP via Getty Images)

Er presidente israeliano Reuven Rivlin affida l’incarico de formà l’esecutivo ar leader de Blu-Bianco Benny Gantz, che ce dovrà mette ventotto giorni più ’n’eventuale proroga. Ner parlamento ciavrebbe sessantuno voti su centoventi contro li cinquantotto der primo ministro che c’era prima Benjamin Netanyahu, criticato perché cià provato a rinvià er processo su de lui, ma ne l’istesso tempo invitato a partecipà a la coalizione assieme ar partito Likud. L’intenzioni de Gantz so’ chiare: farò quello che posso pe fà ner giro de quarche giorno ’n governo de patria e er più largo che se pò ar servizio der popolo intero; lo comannerò pe curà la socetà puro dar viruse de l’odio e de le divisioni interne, levanno de mezzo ’n antro ricorso a le urne. Queste so’ de solito operte ne li Usa indove se fanno l’elezioni primarie der partito democratico: Joe Biden vince ne lo stato de Washington su Bernie Sanders che a l’inizio pareva in vantaggio.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Joe Biden