Don Chisciotte

58
di Mario Mori

Io giro er monno senza preconcetti,
senza un diploma e senza un medajere
e nun faccio er poeta pe mestiere
ma pe la farsità de li concetti.

Si la giustizzia te pò fà piacere
la trovi tutta dentro a sti sonetti:
ma si sei troppo pieno de difetti
ce troverai sortanto er dispiacere.

Sotto la muffa d’ogni situazzione
vado cercanno ancora er sentimento:
e lo riccojo dietro ogni cantone

pe costruicce tutto quer che sento.
Perciò combatto ne la confusione
contro li draghi e li mulini a vento.