Aribenvenuto a Zagaja

9
di Peppe er Greve

Si penzi de levatte certi svari
ner cojonà ’sta compagnia romana,
me sa che credi ancora a la befana:
Zagaja mio, pe te so’ cazzi amari!

Da noi li novi entrati so’ scolari
che in termine de quarche settimana
deveno esse avvezzi a fà buriana,
sinnò arifà le scole elementari.

Sia chiaro, tutto questo a garanzia
d’una preparazzione che acconzenta
l’uso der gradio o de la poesia.

Sei addipromato? Embè, sei ben accetto!
Ma la conferma, si nun te spaventa,
bisogna che la dai: manna un sonetto.