Ve parla Radio Londra

137

Se farà senza chicchere e piattini la tradizionale parata militare pe festeggià er compleanno de la regina Elisabetta che de solito assiste co la famija dar barcone de Buckingham Palace a l’esibizione de li reggimenti der Commonwealth e der British Army: se parla de  ’na possibile ma improbabile cerimonia virtuale, cusì da evità l’assembramenti de gente. S’aricorda ’n precedente solo ner cinquantacinque, ma allora l’evento era stato cancellato pe ’no sciopero de li ferovieri: ereno passati tre anni da quanno sur trono era salita la sovrana che condivide co l’urbe er giorno natale der ventun aprile e ciaveva avuto l’incoronazione du’ anni prima in coincidenza strana co la festa italiana de la repubbrica. Nasce «Radio Londra 2020, diario de la quarantena», a cura de Audio tales productions; ne l’istesso spirito, ma co ’n’aria letteraria più evidente, la Fuis (Federazione unitaria italiana scrittori) presieduta da Natale A. Rossi ariccoje li «diari quaranteni» tra l’iscritti sua.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Natale Antonio Rossi