Urtimi lanci

102
In this Feb. 21, 2018, photo, South Korea's national security director Chung Eui-yong speaks at the National Assembly in Seoul, South Korea. President Moon Jae-in will send a delegation led by Chung to North Korea on Monday, March 5, 2018, for talks on how to ease nuclear tensions and help arrange the restart of dialogue between Pyongyang and Washington, officials said Sunday. (Hong Hyo-shick/Newsis via AP)

La Corea der nord aripija a lancià li missili, dopo avenne fatti ’na media de uno ar mese l’anno passato: lo stato maggiore riunito sudcoreano riferisce che du’ proiettili a corto raggio, provenienti da la città portuale de Winsan, hanno volato pe ducentoquaranta chilometri a ’n’artezza massima de trentaquattro. Er consijere pe la sicurezza nazionale Chung Eui-yong rileva da Seul che le forze militari de Pyongyang stann’a seguità ne l’esercitazioni d’attacco combinato e questo nun aiuta li sforzi p’alleggerì la tensione drento l’area. Er ministero de la difesa giapponese spiega che li missili balistici ereno diretti verso er proprio mare, ma nun so’ entrati drento la zona esclusiva economica. Antri test, ma stavorta pacifichi, so’ promossi da la Nasa pe preparà missioni spaziali strafiche verso la luna e er pianeta rosso: l’esplosione in aria der prototipo der super razzo Starship nu’ scoraggia li progettisti, convinti che a la fine se imparerà a fallo funzionà.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Chung Eui-yong