Un numero bono

84

Ekaterini Sakellaropoulou diventa urbietorbi capo de lo stato: è la prima donna in de la storia greca a montà ’n capo a l’istituzioni. Giura drento le mani de l’arcivescovo ortodosso Ieronymos in un parlamento co poca gente e la partecipazione solo de centocinquanta deputati, come a fà capì la gravità der momento. Come primo atto mette ’na corona da piedi ar monumento der milite ignoto in piazza Syntagma e subito appresso se mette ner palazzo Maximos indò c’è la cerimonia der passaggio de le consegne co Prokopis Pavlopoulos, quello che c’era prima de lei. Se celebra oggi la giornata internazionale de la matematica: assorbe er pi greco day che cià cifre che coincidono co la data ne l’ordine der mese e der giorno; er tre e quattordici, come se sa, esprime er rapporto tra la circonferenza e ’r diametro suo e è ’n numero addoprato in campi svariati, benanco nun ce se pò fidà der tutto, dar carcolo de l’orbita de li satelliti insin’a la previsione de l’andamento de l’azioni in borsa.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: acclamazione der parlamento greco