Tutti d’accordo

70

Li Stati Uniti cianno un piano pe ’na transizione democratica in Venezuela, ’ndò insino a mo arisurta in carica er presidente Nicolás Maduro benanco pe cavoli sua s’è proclamato ar posto suo er leader de l’opposizione Juan Guaidò. L’Osa, organizzazione de li stati americani, s’accucca a Washington: la proposta de soluzione vale pe sortì da la dittatura che vò comannà senza l’onori; er percorso se merita er sostegno de tutti quelli che lotteno pe l’elezioni libere e chiare; pe questo sarà puro necessaria la sortita dar paese de mijara d’agenti de sicurezza e de intelligence stranieri. Er consijo de sicurezza de l’Onu pe la prima vorta ha approvato quattro documenti co ’n collegamento virtuale, ma ha dovuto scontà l’opposizione decisiva de la Russia a tené tutte le sedute in videoconferenza e a esprìmese pe numero de mano arzate. Dopo ’na diecina de giorni passati a méttese d’accordo s’è arivati a ’n’intesa pe le procedure: se voterà elettronicamente su le bozze de risoluzione entro ventiquattr’ore da la discussione.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Juan Guaidò