Trump pensa già alla rielezione

69

Burian colpisce ancora: il fenomeno di aria gelida proveniente dalla Siberia, dopo avere investito vari paesi tra cui Roma e l’Italia dove continua a imperversare, sta per colpire la Spagna, dove è stato ribattezzato come la bestia dell’est. Nella Catalogna sempre al centro delle attenzioni per le sue vicende interne si sono aggiunte le prime abbondanti nevicate, che hanno indotto la direzione del traffico a vietare la circolazione dei camion sopra le sette tonnellate e mezzo su tutte le strade e autostrade. Le condizioni meteorologiche non hanno però impedito i test ufficiali della formula uno di automobilismo, che a Barcellona hanno visto l’incoraggiante esordio del ferrarista Sebastian Vettel che è risultato primo assoluto nella classifica dei tempi. Le turbolenze politiche che si agitano intorno a Donald Trump non gli impediscono di volgere lo sguardo in un più ampio orizzonte e di annunciare fin d’ora la propria candidatura per la riconferma: avrebbe già scelto il manager della sua campagna elettorale nella persona di Brad Parscale.  Sono stati assegnati a Montecarlo gli Oscar dello sport, le statuette Laureus, che hanno premiato tra gli altri, alla presenza del principe Alberto con la moglie Charlene, il tennista Roger Federer e il giocatore Francesco Totti, che ha trascorso fedelmente ventidue anni in un’unica squadra, la Roma, e con l’Italia nel 2006 ha ottenuto il successo ai mondiali di calcio.

Lillo S. Bruccoleri