Sovranità varie

23

’Na nota de Vladimir Putin arivorta a l’Usa lancia ’na proposta nova: Russia e Stati Uniti in forma accettabile hanno da scambiasse garanzie reciproche de nun impicciasse de l’affari interni, compresi li processi elettorali, puro quanno che se tratta de metodi de comunicazione addopranno li mezzi a arta tecnologia; se prospetta ’n programma de misure articolate pe ripristinà la collaborazione ne la sfera de la sicurezza de l’informazione a livello internazionale. St’estate er presidente russo s’era impegnato co l’omologo suo Xi Jinping a difenne reciprocamente la sovranità propia, ma ar telefono avrebbe detto puro d’esse convinto de la capacità de la Cina de mantené la prosperità e la stabilità de Hong Kong ner lungo termine. Da Pechino, dopo li complimenti p’er referendum costituzionale che lasserebbe lo stesso Putin ar potere ancora pe sedici anni, s’aricambiava dicenno che è comune l’interesse a coordinà li sforzi ner consijo de sicurezza de l’Onu.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Xi Jinping