Rimpasto ortre l’Arpi

40
French de-confinement interministerial delegate Jean Castex looks up as he arrives prior to a videoconference with French prefets at the crisis centre of the Ministry of Interior in Paris on April 29, 2020 on the 44th day of a lockdown in France aimed at curbing the spread of the COVID-19 pandemic, caused by the novel coronavirus. (Photo by Ludovic MARIN / AFP) (Photo by LUDOVIC MARIN/AFP via Getty Images)

Marsija cià er sinnico novo e pe la prima vorta ne la storia sua è ’na donna: Michèle Rubirola; come la pari sua de la capitale Anne Hidalgo, unica rappresentante femminile ne la carica da li tempi de la rivoluzione, è stata eletta co ’na procedura speciale appricata ne le tre città più popolose: l’antra è Lione. Le cronache politiche ortre l’Arpi so’ però dominate dar rimpasto governativo: dopo la disfatta dolorosa ne le consurtazioni amministrative, Emmanuel Macron, doppiamente danneggiato da l’aumento de l’astensioni e dar crollo der partito suo, prepara la rimonta pe ’na conferma a l’Eliseo ner ventidue. Nomina primo ministro Jean Castex, che tra l’antro era stato segretario aggiunto a la presidenza sotto Nicolas Sarkozy, dopo le dimissioni de Eduard Philippe, che s’è arroccato ne la Le Havre sua che l’ha chiamato ancora a capo de la città e potrebbe rilanciallo ne la corsa ar vertice nazionale in competizione propio cor capo dello stato de mo.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto:Jean Castex