Prove de pace

36

Allontanata la crisi de governo in Israele, ’ndove er Likud de Benjamin Netanyahu e Blu Bianco de Benny Gantz s’ereno divisi su la necessità de elezioni nove anticipate pe la mancata approvazione der bilancio statale entro er 25 agosto. Li du’ leader de la maggioranza d’unità nazionale a la fine se so’ messi d’accordo su ’na soluzione promossa da li deputati Yoaz Hendel e Zvi Hauser, che hanno proposto de stabilì co ’n’’apposita legge un termine diverso, in modo da guadambià tempo pe ’n inciucio possibile. In politica estera se registreno le posizioni contrarie a l’annessione de parti de la Cisgiordania: cusì s’esprime ’na dichiarazione fatta assieme da Francia, Germania, Giordania e Egitto, firmata ne l’ordine da li ministri Jean-Yves Le Drian, Heiko Maas, Ayman Safadi e Sameh Shoukry. Se sostiè che l’attuazione der progetto porterebbe conseguenze catastrofiche su tutti li sforzi fatti p’arivà a ’na pace giusta e totale.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Jean-Yves Le Drian