Parole de fòco

119

Aspettamio che l’Europa se pijasse le responsabilità sue e l’ha fatto, puro grazie ar contributo determinante der governo italiano; è questa l’Europa che volemo, solidarietà e lavoro: così er segretario democratico Nicola Zingaretti ha commentato er risurtato de la riunione telematica tra li ministri de l’eurogruppo. La dichiarazione è stata diffusa ner pomeriggio der venerdì de passione, ma in serata Giuseppe Conte ha smorzato l’entusiasmo e ha riferito de’n primo passo che però ancora nun basta; e poi ’na frustata politica tutta interna: Matteo Salvini e Giorgia Meloni dicheno bucie si sostengheno che è stato appena attivato er Mes che invece esiste dar 2012. Incazzata la reazione de l’interessati che accuseno er premier d’addoprà la televisione de stato pe dì bucie contro l’opposizioni co atteggiamenti da regime de tipo sovietico. Li toni de Silvio Berlusconi so’ più carmi: parla de ’n compromesso a la meno peggio, ma aggiugne che sarebbe sbajato dì che l’Europa nun fa gnente.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Silvio Berlusconi