Nun toccate Masteghino

34
di La sora Peppa

De solito so’ bona e controllata
pe via che ciò ’na certa educazzione,
ma si me fanno rode er chiccherone
perdo la carma e muto la sonata.

Presempio Peppe, in più d’un’occasione,
s’atteggia a perzoncina accurturata,
tanto che ha messo assieme ’na brigata
de fregni indò er più bravo è un somarone.

Forte de tanta fiacca, er signorino
fionna stronzate contro chi cià intorno
e soprattutto addosso a Masteghino.

Così, grazzie a li quattro scarabbocchi
che scrive, fa er ducetto, ma un ber giorno
io nun so’ io si nu’ je caccio l’occhi.