Numeri in salita

142

Diventeno quarantotto li siti europei più importanti scerti da ’na giuria d’esperti sani e liberi che ce n’ha messi antri dieci giranno da la Polonia ar Portogallo. Entra ne l’elenco l’area archeologica de Ostia Antica, che pe sto marchio è compagna ar forte de Cadine a Trento e a la casa museo de Alcide De Gasperi a Pieve Tesino. L’ha annunciato la commissaria Mariya Gabriel che spiega che sti posti danno a tutti li cittadini ’na possibilità enorme d’avvicinasse ar patrimonio curturale loro e de rinforzà er senso d’appartenenza a l’Unione. Ner monno l’Italia e la Cina co cinquantacinque presenze cianno er maggior numero de siti compresi drento la lista der patrimonio de l’umanità; due stanno a Tivoli: villa Adriana e villa d’Este; tra l’antri se ponno mette in vista la città proibita de Pechino e la granne muraja. Sur piano politico Giuseppe Conte sfida Angela Merkel: noi nun stamo a scrive ’na pagina d’economia, stamo a scrive ’na pagina de ’n libro de storia.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Mariya Gabriel