Notizie transalpine

112

Si è posta la domanda se certe personalità non potrebbero volere semplicemente  cambiare vita. Christian Delporte, docente di storia all’università di Versailles Saint-Quentin, ha risposto perentorio: non ci credo neanche un momento. Ha poi spiegato che è estremamente raro in Francia un ritiro definitivo e volontario: all’inizio vi si è costretti da una decisione giudiziaria o da una sconfitta politica. È chiaro che questo tipo di valutazioni può avere riscontri concreti oltralpe, mentre da noi ha un sapore accademico perché intenzioni del genere rispecchiano lo stato d’animo piuttosto che l’intima volontà di chi si avventurasse a manifestarle. Una cosa è certa: all’alba di stamane Mercurio, il più piccolo pianeta del sistema solare, sarà visibile a occhio nudo – e lo sarà per una decina di giorni – grazie alla inclinazione della sua traiettoria.  Un po’ più in alto, sulla destra, scintillerà Antares, la stella più luminosa dello Scorpione, mentre Giove e Marte saranno facilmente rintracciabili dominando il paesaggio di una buona ventina di gradi.

 

Lillo S. Bruccoleri