Ministro in cattedra

17

A du’ mesi da l’elezioni presidenziali, che però so’ già incominciate co ’acquisizione de le schede mannate pe posta, Donald Trump ha già deciso de uscì da l’Organizzazione mondiale della sanità accusata d’avé insabbiato l’ipotesi de coinvorgimento cinese ne la pandemia. Un portavoce de la Casa Bianca ribadisce la volontà de nun partecipà a li sforzi globali sur vaccino: li Stati Uniti seguiteranno a coinvorge li partner internazionali loro pe batte er viruse, ma nun saremo vincolati da organizzazioni murtilaterali influenzate da l’Oms corotta e da la Cina. In Europa fa sempre discute la sesta elezione contestata de Alexandr Lukashenko; er ministro de l’esteri russo Serghiei Lavrov affronta l’argomento durante ’na lezione pe li studenti de l’istituto statale di relazioni internazionali de Mosca: er popolo bielorusso pò risorve sto problema da solo; so’ inaccettabili ner monno moderno le prove de li nostri partner occidentali de impone sanzioni.

Lillo S. Bruccoleri                 

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Serghiei Lavrov