La legge der pallone

105

Ner monno der pallone se discute su la ripresa de li campionati e c’è l’opposizione de otto squadre de la serie A: Parma, Spal, Brescia, Torino, Sampdoria, Udinese, Bologna e Fiorentina. Nissuna de loro è in connizione d’aspirà a lo scudetto, mentre che le socetà più accreditate avrebbero interesse a fenì le partite per pijasse armeno un posto ne le competizioni europee co li benefici conseguenti sportivi e puro economichi. In senso favorevole s’esprime però all’unanimità er consijo de lega de la serie A, che in un comunicato fa capì l’intenzione de fà fenì ’sta stagione, si er governo je dà er permesso, ner rispetto assoluto de le norme a tutela de la salute e de la sicurezza. Se spiega, a parte er tajo a li stipendi, che ne la cosiddetta fase due questo ce sarà in base a l’indicazioni de Fifa e Uefa e a le decisioni de la Figc, in conformità a li protocolli medichi a tutela de li carciatori e de tutti quelli che ce lavoreno.

 Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: la sede de la Federcalcio