La curtura se sdoppia

19

Er presidente der consijo Giuseppe Conte annuncia ne la conferenza stampa de fine anno ch ‘er dimissionario Lorenzo Fioramonti, solo che da ringrazià pe quello che ha fatto inzin’a mo, sarà sostituito da du’ ministri, però dividenno in du’ parti er ministero: Lucia Azzolina pe la scuola e Gaetano Manfredi pe l’università e la ricerca, l’una d’estrazione pentastellata e l’antro innipennente. In qualità de presidente de la conferenza de li rettori, er neoministro aveva commentato la legge de bilancio caccianno fora ’na grossa preoccupazione pe la direzione completamente opposta a quella che ce s’aspettava; ce metteva pure er carico da unnici co ’na nota critica verso er governo indove sta mo: in pratica dice che è deluso, che li finanziamenti che s’aspettaveno serviveno soprattutto pe li giovani; considerato che semo già er paese europeo cor minor numero de laureati e che la crescita economica s’ha da basà su la conoscenza, s’ha da concrude che sta legge nun renne un servizio ar prossimo futuro de li cittadini nostri.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Lucia Azzolina