Fermo posta atipico in quel di Vicenza

18

Un minuto prima della scadenza del termine presso la giunta elettorale, è stata presentata la candidatura alternativa al maresciallo Al Sisi: quella di Musa Mustafá Musa, leader del partito Gad (che in arabo significa domani): tra commedia e dramma si salva così la facciata in Egitto anche se l’esito delle consultazioni è sempre scontato. In Kenya il presidente Uhuru Kenyatta, confermato per il secondo e ultimo mandato con il 98 per cento dei suffragi dei due terzi degli elettori che si sono presentati alle urne, ha formato il governo con due mesi di ritardo: finora erano in carica solo sei ministri scelti tra i più fedeli, tra cui Henry Rotich alle finanze e Najib Balata al turismo. Un aereo da guerra russo Su-27 è stato intercettato sul mar Nero dalla marina americana, nel corso di una operazione durata due ore e quaranta minuti, arrivando a soli due metri di distanza dal velivolo di ricognizione EP-3 Aries. Dopo la conferenza stampa congiunta italo-olandese in cui è emersa l’inidoneità della sede di Amsterdam a ospitare l’Ema, l’agenzia europea per i medicinali, il nostro governo si dice pronto a rilanciare la candidatura di Milano che era sfumata al sorteggio finale. In provincia di Vicenza un postino di origine partenopea che da otto anni non provvedeva alle consegne è stato scoperto con 572,67 chili di corrispondenza nascosta nel garage e persino a casa tra mobili e televisore.

Lillo S. Bruccoleri