Er sinnico d’Italia

82
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in Senato durante comunicazioni in vista del Consiglio europeo, Roma 19 Febbraio 2020. ANSA/GIUSEPPE LAMI

Fenita la missione loro in Argentina li tecnichi der fonno monetario internazionale pijeno atto de l’insostenibilità der debito pubblico de sto paese, epperciò servirà ’n contributo significativo de investitori privati esteri che je se poterebbe chiede er sacrificio der rimborso che nun c’è stato de ’na parte der valore de li bond. Er presidente Alberto Fernandez chiede ’n antro po’ de tempo pe rilancià la crescita, pagà li buffi e ner tramente fà partì ’na soluzione p’er problema grosso de la povertà. A casa nostra, a poco più de ’na mesata dar referèndum sur tajo de li parlamentari indetto p’er 29 de marzo, Matteo Renzi, come leader de Italia viva, propone ’na riforma costituzionale nova che prevede l’elezione diretta der presidente der consijo: portamo a livello nazionale er sistema der sinnico perché cusì ’n se pò annà innanzi co ste scene ch’avemo visto; faccio ’n appello a tutte le forze politiche, a Zingaretti, Di Maio, Crimi, Conte, Leu, Salvini, Berlusconi, Meloni.

 Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: er governo ar senato