È semprice

138
di Giorgio Carpaneto

Fra li partiti che ce so’ venuti
ce stanno quelli che arivonno er re
e ce so’ quelli che so’ più cresciuti
che un presidente a l’anno vonno avé.

Ma li primi oramai so’ tanto astuti
che j’hai da dà raggione puro te
e li secondi tanto arisoluti
che a persuadelli certo nun conviè.

E così, ‘nvece da vedeccce chiaro
ne ‘sta caciara, vedi sempre peggio,
sicché diventi ceco paro paro.

Ah! Si ciavessi addrento un po’ le mano!
Perché nun fanno un presidente reggio?
Perché nun fanno un re repubbricano?