Córpi de parole

73

Charles Michel, a la fine der consijo straordinario europeo ’ndov’era stato lui er presidente, ammette che ha fatto cilecca: ne l’urtime settimane avemo lavorato parecchio p’arivà a ’n accordo sur bilancio; purtroppo avemo visto che nun era possibile e che c’è bisogno de più tempo. ’N antro bilancio è quello sur viruse cinese fatto sortì fora da la statunitense Johns Hopkins University, che a livello monniale fa collocà verso er tre per cento le du’ mijara e trecento degenze letali. La missione d’assistenza de le Nazioni Unite in Afganistan (Unama) fa sapé le conseguenze der conflitto che ner sesto anno de seguito ha provocato la morte de ortre tremila civili e ’r ferimento de quasi settemila. ’N’antra guera se combatte a corpi de parole sur fronte nostro interno: er capo politico de cinquestelle Vito Crimi denuncia che drento ’na situazione difficile fanno male ar paese le sparate de Matteo Renzi, che sollecita ’n incontro co’ Giuseppe Conte pe fà fenì er teatrino.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Vito Crimi