Chiamata a l’armi

41

A la richiesta de nun venne più armi a l’Egitto er segretario democratico Nicola Zingaretti chiarisce la posizione sua a la direzione der partito: se potrà arivà a ’na verità su Giulio Regeni solo si l’Italia seguiterà a occupà un ruolo politico e economico, senza de che er caso verebbe archiviato; pe questo nun c’è contraddizione tra er mantenimento de la cooperazione e ’n impegno forte pe ottené la verità. Su l’istesso argomento Giuseppe Conte era intervenuto ne l’audizione riservata dinanzi a la commissione parlamentare d’inchiesta: sta storia è stata sempre ar centro de l’impegni mia puro ne le relazioni cor presidente Al Sisi, incontrato sei o sette vorte; ho provato a intensificà er dialogo che però fatica ancora a dà risurtati concreti. Pressato da la deputata der Pd Lia Quartapelle, ha poi ammesso che ner corso de la presidenza sua l’Italia ner commercio d’armi co quelo stato è passata dar quarantaduesimo ar decimo e mo ar primo posto.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi

Ne la foto: Abdel Fattah al Sisi