Ber tempo passato

25

Quota cento pure pe la fine der monno: tanti so’ li seconni ch’amancheno a la mezzanotte virtuale quanno che scatterà la catastrofe ovvero, si se parte da ’n antro punto de vista, segneno le frazioni de tempo utile pe nun avella. L’annuncio viè da New York durante la conferenza annuale de la federazione de li scenziati atomichi, ’ndò ce stanno diciotto premi Nobel: l’orloggi nun so’ mai stati così vicini all’urtima stazione e stamo parecchio lontano dar margine de diciassette minuti registrati dopo la fine de la guera fredda. Tra li più arti fattori de pericolo ce so’ la ripresa de la corsa a l’armamenti nucleari, er suriscardamento de la terra e, più in generale, la criticità de le condizioni ambientali. Sotto st’urtimo profilo Legambiente indica le città co li maggiori sforamenti de li limiti pe le porveri sottili: ne l’elenco ce sta Roma, indove pure c’è spazio pe l’eventi curturali importanti come la rivisitazione de la Fornarina ne le tre giornate dedicate a Raffaello Sanzio.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: la Fornarina (particolare)