Antri venti de guera

84

Er consijere pe la sicurezza nazionale Robert O’Brien ha dichiarato ch’er presidente Donald Trump è disponibile in ogni momento a fà partì li negoziati senza pregiudizi co l’Iran, che cià ‘na strada arternativa e se pò ancora mett’a sede co li Stati Uniti d’America p’aregolasse e comportasse siccome ’na nazione normale; in riferimento a l’ammazzamento der generale Qassem Soleimani, è stata ’n’azione completamente autorizzata in base a li criteri de l’autorità costituzionale. Lo stesso Trump da la residenza de Mar-a-Lago in Florida chiarisce come la vede lui: er futuro de l’Iran lo decide er popolo che vò la pace e no li teroristi; garantisce che nun hanno ammazzato Soleimani, er capo de le guardie rivoluzionarie che stava a preparà antri attacchi, pe cambià er regime o pe fà comincià ‘na guera; l’americani so’ pronti a qualunque risposta necessaria. Poche ore dopo un raid aereo americano becca in pieno ’n convojo iracheno a nord de Bagdad e provoca la morte de ’n imprecisato comannante der gruppo paramilitare filoiraniano Hashed Al Shaabi.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Robert Charles O’Brien