Ancora fanalini di coda

74

Fervono i preparativi per le nozze tra il principe Harry e Meghan Markle da celebrarsi il 19 maggio; intanto dalla casa reale trapela la indiscrezione secondo cui non vi sarebbero motivi per invitare Donald Trump, che per parte sua aveva già annullato la visita a Londra per l’inaugurazione dell’ambasciata statunitense. Una settimana prima si terranno le elezioni politiche in Iraq e la commissione elettorale ha chiuso le registrazioni delle coalizioni che risultano almeno trenta. Nella repubblica ceca si è già votato al primo turno per scegliere il nuovo capo dello stato, ma si andrà al ballottaggio tra il presidente in carica Miloš Zeman, espressione del partito dei diritti civili, e l’indipendente Jiří Drahoš. La Cgia di Mestre riprende i dati della commissione europea da cui si evince una ripresa rallentata in Italia, fanalino di coda dell’Unione con un incremento del Pil reale dell’1,3 per cento a fronte del 2,5 di Grecia e Spagna, del 2,1 della Germania e dell’1,7 della Francia. Quest’ultima candida le baguette tra i beni dell’umanità riconosciuti dall’Unesco, così come è avvenuto per la pizza napoletana.

Lillo S. Bruccoleri