A Berlino se discute

72

La comunità internazionale affronta la crisi libica: a Berlino ce sta er summit tra li rappresentanti de unnici potenze straniere: Vladimir Putin, Emmanuel Macron, Boris Johnson, Recep Tayyip Erdogan, Angela Merkel e poi l’antri. Se parte co ’na grossa bozza divisa in sei capitoli e cinquantacinque punti, elaborata da li paesi che pesano de più e che fa impegnà le parti in guera a smette de sparasse addosso e arivà ner lungo termine a finilla tutti assieme; tra l’obiettivi ce sta in vista er rispetto der diritto internazionale e de li diritti umani e la protezione de civili e de infrastrutture. Sur fronte interno russo è de grossa attualità er processo de revisione costituzionale; in materia Putin coje l’occasione de ’n incontro a San Pietroburgo co li veterani de la siconna guera mondiale pe sostené che sarebbe mejo nun eliminà li vincoli ar numero de li mannati presidenziali e avvià piuttosto er passaggio ar parlamento de ’na parte de li poteri der capo de lo stato.

Lillo S. Bruccoleri

(Traduzione di Massimo Moraldi)

Ne la foto: Angela Merkel