Parigi esalta il valore liberatorio di trovarsi nella incarnazione animale

52

Con me presidente nessuno toccherà i diritti del secondo emendamento: così Donald Trump ha rassicurato i partecipanti alla convention della lobby delle armi; tra gli applausi ha poi spiegato: se mettessimo fuori legge le armi dovremmo fare lo stesso per tutti i camion e i furgoni, che sono le nuove armi dei terroristi. Unica donna tra i dieci aspiranti alla carica di sindaco a Tunisi, Souad Abderrahim, farmacista cinquantaquattrenne con la passione della politica, è stata candidata dal partito islamico Ennhadha; non indossa il velo e interpreta la propria presenza come una sfida invitando i cittadini a non fare discriminazioni in base al genere: il che vuol dire votare per lei. Alle 18,37 di ieri l’arcivescovo di Napoli Crescenzio Sepe ha mostrato nella basilica di Santa Chiara il sangue liquefatto di san Gennaro, che ancora una volta non ha tradito le attese e ha ripetuto il miracolo. Visita eccezionale al centro di arte contemporanea di Parigi, dove sono stati accolti duecento ospiti completamente nudi che hanno chiesto di iscriversi all’associazione dei naturisti. Salendo le scale del palazzo di Tokyo il poeta americano Jason Stoneking, ovviamente in costume adamitico, si è esaltato decantando il valore liberatorio di essere nella propria incarnazione animale. La corte di appello di Bolzano ha dato ragione al padre separato che non conosce la lingua della moglie tedesca e ha ottenuto di mandare il figlio in una scuola italiana; la consigliera provinciale Ulli Mair ha commentato la sentenza immaginando le polemiche che sorgerebbero nel caso inverso se un giudice mandasse un bimbo italiano in una scuola teutofona perché il padre non ha mai imparato il tedesco. La Juventus, dopo la vittoria sul Bologna, ipoteca lo scudetto portandosi a sette punti di vantaggio sul Napoli, che pure potrebbe riportarsi a meno quattro battendo il Torino.

 

Lillo S. Bruccoleri