L’Uropa

76

Diciannove: L’UROPA

L’Uropa che fa? Che vòi che facci!

A modo propio, guarda e se ne fotte

(chi nòta ne la merda se ne cacci),

offre molliche a chi chiede pagnotte.

Semo popoli fratelli

ne li tempi chiari e belli;

quanno so’ bui

regola prima: fà li cazzi sui.

Venti: NUN È SOLO «CORONA»

Dice: – Sta’ chiuso in casa! – E, ne l’attesa

che se finisca de sonà sta lagna,

c’è tanta gente che nun fa la spesa,

gente che nun lavora e che nun magna.

Sto malaccio che ciaccora

durerà pe tanto ancora.

Fatte un esame:

tanti deppiù n’ammazzerà la fame!