In difesa de la sora Peppa

59
di Bortolo Masteghin

Eh no, mo abbasta! Intervenisco io!
E, si lo devo fà, so’ cazzi amari!
Tu guarda un po’ che sorta de somari…
Adesso ve sistemo a modo mio.

Peppina s’è imbriacata cor fottìo
de certe fregnacciate senza pari
create da vojantri, amichi cari;
dateje un tajo, per l’amordeddio!

Quello che ha detto su li pretennenti
è tutto vero e lo confermo apposta,
perché so’ stati propio centoventi.

Ma lei, povera fija, è timorata
e ha rifiutato più de ’na proposta
de matrimonio pe restà illibbata.