Finarmente

18
di Peppe er Greve

Benone! Je l’hai fatta finarmente
a consijà le regole der gioco;
sibbè l’ammetto che ce credo poco
ar fatto de seguille federmente.

Comunquesia nu’ me frega gnente:
’na cosa va affrontata a tempo e loco
e si c’è un gradiatore un po’ bizzoco
lo sistemamo noi, direttamente.

Riguardo invece ar verzo è un’antra cosa;
j’ho detto in tanti modi: – Annate a scola! –
Ma questa è tutta gente assai tignosa.

Però me sto a sfonnà li zebbedei;
percui, si t’è rimasta ’na parola,
te spiace dimme un po’ chi cazzo sei?