Er prossimo futuro

38

La zozzeria galleggia su li mari,
er bucio ne le spazzio siderale,
un pezzo de foresta tropicale
immano a facortosi bujaccari.

E noi, futtuti pezzi de somari,
fijacci d’un processo artificiale,
se famo manoprà dar capitale
che domina la scena a piedi pari.

Noi, ch’avantamo un santo pe cantone
e damo un carcio in culo a la coscenza
si ce rinfaccia quarche scivolone,

stamo a giocasse l’urtima partita:
un’antra mano e tutta ’sta schifenza
farà der monno un monno senza vita.