Er penziero

384
di Giuliano Malizia

Er penziero è quell’atto naturale
che nasce ner cervello de chi penza,
per cui chi de cervello resta senza
arissomija tutto a un animale.

Pe’ questo l’omo è un essere speciale
che co’ la forza dell’intelliggenza
affoga li penzieri ne la scenza
pe’ trasformasse in mostro universale.

Poi quanno che er penziero se rigira
tra nuvole de fumo e s’addormenta
se fa chiamà «filosofo» e… sospira.

Pe’ fà cariera prova mille vie,
poi sposa la politica e diventa
er padre de ’na mucchia de bucie.