È mejo esse chiari

35
di Lo Stregone

Babbuccio, caro Peppe, nun se tocca
e questo hai da capillo chiaramente,
perché nun sei l’oracolo vivente
e l’antri, invece, tutta gente sciocca.

Piuttosto dimme un po’ chi è mai ’st’allocca
che ha fatto un tale esordio impertinente
troppo accessivo p’esse un esordiente;
che forzi tocca chiudeje la bocca?

Se chiama Martufe… no… Martufoni
e a giudicà da quello ch’ha spidito
me pare ch’abbi tanto de cojoni.

Basta che sia coretta e nu’ sconfini
ne la vorgarità, sinnò ha fenito:
te la rimanno a pasce li tacchini.