Birra finlandese per Trump e Putin

32

Ultime luci a Mosca della ribalta mondiale del calcio, che ha consacrato la Francia campione del mondo lasciando la piazza d’onore alla Croazia che per parte sua ha più che ben figurato. La Finlandia ospita Donald Trump e Vladimir Putin per l’incontro a Helsinki lanciando una birra speciale prodotta da Rock paper scissors brewing con diecimila bottiglie: la stessa grafica sarà usata per magliette celebrative e anche per caffè. Il vertice tra le due maggiori potenze mondiali si annuncia come un evento storico più di quanto non fosse quello del 1994 tra Bil Clinton e Boris Eltsin.Trump, che a Londra ha appena salutato con manifesto entusiasmo la Brexit che avvicina il Regno Unito agli Usa, concede una intervista alla Cbs nel suo resort golfistico scozzese di Tumbery e afferma di non coltivare particolari aspettative ma di considerare che qualcosa di buono potrebbe venire così come è accaduto con Kim Jong-un; fa poi il censimento dei nemici e tra questi include l’Unione europea. L’altro Donald, il presidente del consiglio europeo Tusk, smentisce la notizia dichiarando che Usa e Ue sono ottimi amici; ma la questione dei dazi rimane oggettivamente una partita aperta. Inoltre il primo ministro britannico Theresa May riferisce alla Bbc che il presidente statunitense le avrebbe addirittura consigliato di fare causa all’Unione anziché continuare nei negoziati; aggiunge però che questa soluzione le è parsa troppo brutale, mentre bisogna ottenere l’accordo migliore per la Gran Bretagna. Sbarcano in Sicilia i 450 migranti dalle due navi italiane che li tenevano a bordo: Francia e Germania ne accoglieranno cinquanta ciascuna; tanto basta al premier Giuseppe Conte per esprimere la propria soddisfazione: questa è la solidarietà e la responsabilità che abbiamo sempre chiesto all’Europa e che ora stanno cominciando a diventare realtà; continuiamo su questa strada con fermezza e nel rispetto dei diritti umani.

Lillo S. Bruccoleri