Notte de Natale

273
RUGANTINO n. 12920 del 20 dicembre 2011
di Giorgio Roberti

Pioveno bambinelli a tutto spiano
su li scenari de la tradizzione
e un piffero rismove, giù ar cantone,
le vecchie croste dentro er còre umano.

Pioveno pastorelli in processione,
fabbri e artiggiani co li doni in mano;
mucchi de re venuti da lontano
aspettanno l’evento in orazzione.

Ma la stella che scortica la notte
pare decisa de mutà proggetto
e d’evità presepi, stalle, grotte…

E propio all’ora giusta da lassù
punta un pupetto dentro a un cassonetto
e lo battezza subbito: Gesù!