Li critici de pittura moderna

145
RUGANTINO n. 12851 del 24 agosto 2010
di Luciano Luciani

Te fanno er tempo brutto o er tempo bello
e, a seconna der vento che je tira,
un fregno che nun vale mezza lira
l’immortaleno artista de cartello.

Se studieno li tocchi der pennello
cor monocolo a l’occhi e, gira gira,
si troveno ’no sbaffo che l’attira
er guazzetto diventa un Raffaello.

Nun danno mai un giudizzio a prima vista;
fanno dumila analisi a un lavoro
pe’ trovacce er pensiero de l’artista.

Ma quanno un certo quadro je dà gusto
allora fanno a mozzichi fra loro
pe’ stabbilì si sta dar verso giusto!